Strategie Opel, tutti pazzi per le serie speciali

Translating…

Il nuovo anno inizia alla grande per i clienti Opel. Accanto ai normali allestimenti, la Casa tedesca offre infatti le versioni speciali “Opel 2020”, dalla dotazione particolarmente ricca. L’offerta inizia con i SUV Opel Grandland X e Opel Crossland X e con la nuova Opel Astra, disponibile presso le concessionarie dallo scorso novembre.

Questi modelli di grande successo sono ordinabili nelle versioni “Opel 2020” che si distinguono per le numerose funzioni di sicurezza, comfort e design.

Ciascun modello viene offerto con pack personalizzati “Opel 2020” (da febbraio a listino in Italia) che riuniscono ulteriori equipaggiamenti di alta qualità per qualsiasi necessità. In questo modo i clienti possono risparmiare rispetto allo stesso modello con analoghe dotazioni in opzione selezionate individualmente.

Per esempio, Opel Grandland X offre già di serie sistemi di assistenza come il Cruise control con limitatore di velocità intelligente, il Sistema per il mantenimento della corsia di marcia e il Riconoscimento dei cartelli stradali. Su ogni Grandland X è inoltre installato il sistema di infotainment Radio R 4.0 IntelliLink, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, con schermo touch a colori da sette pollici.

La versione speciale “Opel 2020”, ordinabile a partire da 28.600 euro, permette di manovrare con la massima facilità grazie al park pilot anteriore e posteriore e alla telecamera posteriore. Quando la visibilità è scarsa, i fendinebbia di serie aumentano ulteriormente la sicurezza, mentre i vetri posteriori oscurati Solar Protect proteggono l’abitacolo dai raggi del sole e dagli sguardi indiscreti. Grandland X “Opel 2020” viene offerto anche con prese da 12 Volt nella console centrale, nella fila posteriore e nel bagagliaio. La vettura è già molto elegante, ma viene ulteriormente esaltata dai cerchi in lega da 17 pollici in “Technical Grey”, dalla protezione sottoscocca color silver e dagli elementi cromati presenti sull’anteriore e sul posteriore.

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli ABBONATI A REPUBBLICA

Lees Verder

Plaats een reactie