Nissan Ariya, il concept che mancava

Translating…

 
C’è sempre un concept pronto da dare in pasto agli appassionati di motori che cercano di intravedere la linea dell’orizzonte del design automobilistico. Prototipi che hanno la funzione di anticipare le strategie di design del marchio, come soldati mandati in avanscoperta.
Nissan Ariya è uno di essi, e anzi secondo la casa madre “segna l’inizio di una nuova era per i veicoli elettrici di Nissan, promettendo ai clienti un’esperienza integrata, intuitiva e adattabile, anticipando il design della gamma futura”.
“Abbiamo voluto dare vita a un’esperienza unica a bordo di un’auto elettrica, che lascia intravedere la forma che avrà secondo noi il futuro”, spiega Giovanny Arroba, Senior Design Director di Nissan Motor. “Siamo di fronte a un veicolo nuovo e dinamico, pronto a sfidare i limiti del design e della tecnologia per cogliere la vera essenza della mobilità elettrica”.

Il segreto sta nell’aver unito l’arte del design giapponese a tecnologie esclusive e all’avanguardia per offrire un’esperienza di guida in linea con i tre pilastri della Nissan Intelligent Mobility: Intelligent Driving, Intelligent Power e Intelligent Integration. Un mix insomma fra la precisione e i motivi tradizionali degli artigiani giapponesi e una prospettiva giovane e moderna.
E così mentre gli accenti ramati della linea del tetto e dei cerchi rendono omaggio al colore del sole che inaugura l’alba di un nuovo giorno, all’interno l’abitacolo è lussuoso e spazioso per assicurare ai passeggeri il massimo comfort durante il viaggio. Grazie al pianale piatto – reso possibile dalla disposizione del pacco batterie e dall’assenza di un motore a combustione interna – il concept Ariya trasmette fin da subito un senso di ampiezza e ariosità.

Il cuore pulsante è però la tecnologia e-4ORCE, formata da due motori elettrici che garantiscono un’erogazione di potenza bilanciata e una manovrabilità precisa, aumentando la stabilità e le prestazioni. Non manca la tecnologia ProPILOT 2.0, il sistema di assistenza alla guida di Nissan che assiste il guidatore negli spostamenti in autostrada e offre funzioni di guida autonoma sulle strade a singola corsia. Inoltre, il nuovo Virtual Personal Assistant interviene nella ricerca di informazioni e parcheggi per fare in modo che il conducente possa mantenere l’attenzione fissa sulla strada.

“L’introduzione del concept Ariya rappresenta una svolta nel percorso di Nissan verso il futuro”, dice Helen Perry, Head of Electric Vehicles di Nissan Europe. “Oltre a rappresentare il nostro spirito di innovazione attraverso un design d’impatto e solide collaborazioni ingegneristiche, dimostra tutto il know-how in termini di innovazione maturato nei segmenti dei veicoli elettrici e dei crossover”.

Lees Verder

Plaats een reactie