Idee Renault: vendere in Cina solo auto elettrich

Translating…

Addio alle auto a benzina e diesel sul mercato automobilistico più grande del mondo: la Cina. Questa la scelta della Renault che ha venduto per anni veicoli convenzionali nel Paese della Grande Muraglia attraverso una joint-venture con il gruppo cinese Dongfeng Motor.

Ora però il colosso francese ha annunciato la svolta: venderà esclusivamente veicoli elettrici. Francois Provost, presidente di Renault per la Cina, ha definito il passaggio “un nuovo capitolo della vita dell’azienda in Cina” . E, curiosamente, ha affermato che la mossa “farebbe leva sul nostro rapporto con Nissan”.

Quest’ultimo commento è interessante perchè le voci di una crescente spaccatura tra le due società erano state vorticose nei mesi precedenti la crisi COVID-19 che ha paralizzato gran parte dell’economia globale, in particolare le case automobilistiche. Per ora, le auto elettriche Renault continueranno a essere vendute nell’ambito di joint venture esistenti con Brilliance Jinbei Automotive Company, eGT e il gruppo Jiangxi Jiangling.
 

Anche in questo momento di emergenza,Repubblicaè al servizio dei suoi lettori.
Per capire il mondo che cambia con notizie verificate, inchieste, dati aggiornati, senza mai nascondere niente ai cittadini

Carlo Verdelli Abbonati a REP: a 1€ al mese

Lees Verder

Plaats een reactie