Chi è il manager italiano che potrebbe guidare l’auto di Stato francese Renault

Translating…

L’taliano Luca De Meo, attuale presidente della spagnola Seat (gruppo Volkswagen) sarebbe stato indicato dal consiglio di amministrazione di Renault come la figura preferita per l’incarico di direttore generale del gruppo. L’indiscrezione è stata rilanciata dalla stampa francese anche se non ci sono comunicazioni ufficiali da parte del gruppo automobilistico di cui lo Stato francese ha il 15%. In Borsa, il titolo del colosso francese dell’auto è cresciuto dell’1,07% a 4,70 euro, dopo la seduta del board.

De Meo prenderà il posto di Thierry Bolloré, che ha lasciato l’incarico l’11 ottobre scorso a causa di divergenze con il gruppo su performance e gestione. Ed è una nomina che arriva alla vigilia dell’accordo per la fusione tra l’altra grande casa francese, Psa e Fiat Chrysler, atteso prima di Natale. De Meo, che proprio in Renault aveva iniziato la sua carriera prima di passare in Toyota Italia e in Fca, è stato preferito a candidati francesi di peso come Patrick Koller, numero uno di Faurecia, e Clotilde Delbos, che dopo l’uscita di Bolloré ha assunto l’incarico ad interim.

Ci vorrà ancora qualche passaggio per l’arrivo di De Meo a Parigi, dato che il manager ha una clausola di non concorrenza con Volkswagen, gruppo nel quale è arrivato nel 2009. Alla guida di Seat è arrivato nel 2015 rilanciando il marchio spagnolo, ora in piena rinascita anche grazie agli importanti investimenti realizzati.

Lees Verder

Plaats een reactie