C5 Aircross Hybrid, al via l’elettrificazione di Citroën

Translating…

 
Saranno le passerelle della 98esima edizione del salone di di Bruxelles, in programma dal 10 al 19 gennaio prossimi, a ospitare l’anteprima mondiale di Citroën C5 Aircross Hybrid.
 
Il nuovo “Silent Urban Vehicle” ibrido plug-in, frutto della filosofia “Inspirëd By You All”, rappresenta il primo step della strategia di transizione elettrica del marchio che entro l’anno porterà nella gamma sei modelli elettrificati.
 
Questo nuovo suv medio, già apprezzato con il propulsore termico tradizionale (oltre 100.000 unità già vendute in un anno), rappresenta quindi il passaggio verso una gamma allargata che, all’efficienza dei motori termici abbina la disponibilità di modelli 100% elettrici e ibridi plug-in.
 
Inoltre, d’ora in poi,  tutti i nuovi modelli lanciati dal brand metteranno a disposizione una versione elettrificata, a dimostrazione dell’impegno del marchio per una transizione energetica responsabile in grado di abbracciare tutti i segmenti e tutti i mercati.
 
Secondo la casa, il nuovo suv C5 Aircross, già riferimento in tema di comfort, grazie alle sospensioni con Smorzatori Idraulici Progressivi, i sedili Advanced Comfort e le sue venti tecnologie di assistenza alla guida, raggiunge una nuova fase nel programma “Citroën Advanced Comfort” grazie alla versione ibrida plug-in.
 
Sono quattro i capisaldi di questo nuovo modello evidenziati dalla casa transalpina: “Senza Compromessi”, ovvero una guida ispirata dall’utilizzo dei clienti, con zero emissioni di CO2 negli spostamenti quotidiani in modalità 100% elettrica (fino a 50 chilometri di autonomia) e una lunga autonomia per i lunghi viaggi grazie al motore a benzina.
 
La “Silenziosità a Bordo” permette un viaggio in modalità elettrica in totale serenità in un ambiente ovattato senza rumori o vibrazioni, mentre l’“Esperienza di Guida Top di Gamma” deriva dalle prestazioni “elettrizzanti” grazie alla combinazione del motore PureTech 180 con quello elettrico da 80 kW e 320 Nm di coppia, per una potenza di sistema di 225 Cv gestita attraverso il cambio automatico ë-EAT8.
 
Infine, il quarto elemento è l’“intuitività” ottenuta attraverso l’adozione di un ecosistema tecnologico completo, intuitivo e conviviale, che include la gestione automatica delle modalità di guida, una ricarica semplice e un portale di servizi connessi dedicati.
 
Grazie all’autonomia di 50 km in modalità esclusivamente elettrica, emissioni di CO2 pari a 39 g/km e un consumo di 1,7 l/100 km (ciclo Wltp), il nuovo suv rappresenta una nuova fase nella transizione energetica di Citroën e propone una motorizzazione ibrida plug-in capace di abbinare tecnologia e costo di utilizzo competitivo.
 
C5 Aircross Hybrid viene prodotto nello stabilimento di Rennes – La Janais, in Francia, da dove già escono le tradizionali versioni termiche e le prime consegne sono previste all’inizio della prossima estate.
 
Il nuovo suv è il primo modello ibrido plug-in Citroën frutto della Core Model Strategy che porterà, entro il 2025, ad avere il cento per cento della gamma con un’offerta elettrificata, con una nuova proposta elettrificata ogni anno.
 
E sempre nello stand  Citroën, a suscitare l’interesse del pubblico del salone di Bruxelles, ci saranno anche i prototipi di Ami One Concept, veicolo digitalizzato a due posti completamente elettrico e SpaceTourer The Citroënist Concept che propone un modello di van moderno e connesso. (m.r.)

“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli ABBONATI A REPUBBLICA

Lees Verder

Plaats een reactie