Audi A8 rinuncia alla guida autonoma di Livello 3

Translating…

Audi A8 rinuncia alla guida autonoma di Livello 3

29 Aprile 202012

Lenormative sull’utilizzo dei sistemi di guida assistitasono complicate e in alcuni Paesi molto “rigide”. Ne sanno qualcosai clienti europei di Tesla che possono disporresolo di una parte delle funzioni avanzatedell’Autopilot. Adesso, arriva la notizia cheAudiha deciso di rinunciare alLivello 3 di guida autonoma (QUI la guida)sulla suaammiraglia A8. L’annuncio è stato dato da un dirigente del marchio tedesco a Automotive News Europa.

La berlina premium tedesca, presentata nel 2017, poteva disporre di una raffinata funzione chiamata “Traffic Jam Pilot” che rappresentava una vera e propria svolta tecnologica. Si ricorda, al riguardo, che il Livello 3 prevede che l’auto possa prendere il controllo della guida in determinate circostanze, con ilconducente che può distogliere l’attenzione dalla guida.

I piani originali della Casa dei 4 anelli prevedevano che Traffic Jam Pilot potesse essere utilizzatosolamente in autostrada e su strade a scorrimento veloce, ad una velocità massima di 60 Km/h. Audi puntava a rendere la sua ammiraglia la prima vettura di serie a disporre di questa tecnologia. Oggi, infatti, molti dei più importanti marchi del mondo dell’auto offrono soluzioni di guida assistita solo di Livello 2, Tesla inclusa.

Il Livello 3, però, non arriverà più sull’attuale A8 che presto subirà un restyling, in quantomanca soprattutto un chiaro quadro legislativoche disciplini queste avanzate soluzioni di guida autonoma. Inoltre, non è possibile omologare queste funzionalità su di un’auto di serie in tutto il mondo. C’è poiun problema di responsabilità. In caso di incidente, le colpe potrebbero essere trasferite direttamente al costruttore. Tutto rimandato al futuro, quindi.

Audi, per il momento, si concentrerànel migliorare il Livello 2offerto sui suoi modelli. Sarà interessante capire, a questo punto, cosa faranno i diretti rivali comeBMW e Mercedesvisto che anche loro dovranno affrontare questi vincoli normativi. C’è chi, però, ha già messo da parte il Livello 3.Volvo, infatti, ha deciso di non sviluppare soluzioni simili giudicate poco sicure.

Lees Verder

Plaats een reactie